Napoli

Affermare Napoli - Galleria Umbertoche Napoli è la città più bella del mondo forse manca di rispetto nei confronti di altre splendide città, ma sicuramente non può essere considerata un'affermazione falsa.
Il tripudio di bellezze artistiche, di testimonianze storiche, la rinomata ospitalità della popolazione fanno sì che il turista che giunge nella città partenopea si senta abbracciato da un soffio di vita eterna.
Valorizzare il patrimonio artistico e culturale è stato il dictat che la città di Napoli ha assunto negli ultimi anni. Puntare tutti gli sforzi nel settore turistico è stata l'ultima frontiera. Difatti Napoli -oggi più di ieri- è una città a misura di turista.
Appena giunti si comprende immediatamente che Napoli, come Roma e Firenze, è un museo a cielo aperto. Passeggiare per le strade del centro storico significa scoprire in ogni angolo le tracce e le testimonianze di una storia che parte sin dagli albori di questa città. Fuse tra di loro ci sono le testimonianze di epoca greco-romana e medioevale mischiate con la struttura urbanistica moderna. Ad esempio via S. Biagio dei librai, via Benedetto Croce, via dei Tribunali non sono altro che i decumani di epoca romana su cui sono state costruite le strade moderne. Proseguire la passeggiata vuol dire continuare il gioco con la storia. Proprio sulle strade strade appena citate si affacciano infatti i più importanti palazzi risalenti al XV e XVI secolo. Lungo queste strade si aprono due importanti piazze: Piazza del Gesù Nuovo con la chiesa omonima da un lato ed immediatamente di fronte la cittadella del complesso di Santa Chiara; Piazza S. Domenico Maggiore dove si affaccia oltre ad importanti e storici palazzi la chiesa di S. Domenico. Una sosta imperdibile è quella al caffè Scaturchio dove si può gustare il vero ed inimitabile babà napoletano.


Napoli - Piazza PlebiscitoImportante tappa della gita partenopea è la visita alle chiese della città. Ce n'è per tutti i gusti! Più di mille infatti sono le chiese di Napoli. Degne di nota sono il Duomo, la chiesa del Gesù Nuovo, S. Chiara, S. Domenico Maggiore, S.Francesco di Paola, la chiesa del Carmine, S. Lorenzo Maggiore e S. Gregorio Armeno. Nella zona di S.Gregorio Armeno nel periodo di Natale si organizza una caratteristica esposizione di presepi e pastori.
Tra una chiesa e uno scavo archeologico non si può non entrare in una pizzeria per gustare il piatto tipico napoletano famoso in tutto il mondo: la pizza! Nella Via dei Tribunali c'è la pizzeria Di Matteo dove viene cotta in un forno a legna la pizza più buona del mondo.
La storia appare indissolubilmente legata alla vita di tutti i giorni. Passare per la via Toledo vuol dire sia scoprire la bellezza di palazzi del XVII secolo, sia dedicare un po' di tempo allo shopping e allo svago. Ma non c'è il tempo per distrarsi. Da una parte la bellissima Galleria Umberto I, dall'altra la facciata del Real Teatro di San Carlo ci conducono direttamente alla Piazza del Plebiscito dove si può ammirare la facciata del palazzo Reale da un lato e dall'altro quella della chiesa di S. Francesco di Paola con il suo colonnato a semicerchio unico al mondo. Appare quasi obbligatorio fermarsi al caffè Gambrinus a gustare un ottimo caffè napoletano.


Uscendo da Piazza del Plebiscito si arriva ad un'altra piazza, Piazza Municipio dove impera il bellissimo Castel Nuovo -anche detto Maschio Angioino- con il suo portale in marmo scolpito di incredibile bellezza.
Napoli - Maschio AngioinoMa ecco che dai palazzi e le strade della città si passa improvvisamente ad una visione "celestiale". La via Caracciolo è una strada litoranea, aperta al mare e al sole; nelle giornate terse il blu del mare conquista tutti gli spazi e il visitatore viene risucchiato in un abbraccio "blu". Dalla via Caracciolo è ben visibile il Castel dell'Ovo, un castello che la leggenda vuole reggersi tutto su un uovo.
Unita alla Via Caracciolo è la Villa Comunale dove -oltre tutto- si trova l'acquario più antico d'Europa.
Due delle zone più rinomate di Napoli sono Mergellina e Posillipo dove ci sono splendide strade nelle quali passeggiare e farsi coccolrare da panorami mozzafiato ed in più locali alla moda nei quali passare le ore di svago.
Un museo a cielo aperto dicevamo. Ma Napoli offre anche un' interminabile serie di musei da visitare. A partire dal Museo Archeolgico Nazionale dove sono raccolte le testimonianze di epoca preistorica e greco-romana, continuando con il Museo di Capodimonte, la Certosa di San Martino con a fianco il Castel San Elmo, la Solfatara con i suoi fanghi bollenti e le sue emissioni di zolfo e tanti altri ancora.
Appare limitante e riduttivo elencare le incredibili bellezze di una città che va vissuta per essere ammirata al meglio. Napoli è un tripudio interminabile di bellezze storico-artistiche e naturali da lasciare a bocca aperta. In più gli ottimi piatti tipici napoletani e la simpatia e disponibilità della popolazione rendono la gita alla città partenopea una festa goiosa